CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

le minacce

Omofobia in un locale a Sassari: "Basta baci o vi taglio la gola"

La denuncia è del Movimento Omosessuale Sardo
via roma a sassari (foto l unione sarda tellini)
Via Roma a Sassari (foto L'Unione Sarda - Tellini)

La denuncia è del Mos, Movimento Omosessuale Sardo.

Un componente del suo direttivo, Simone Sanna, nonchè presidente dell'associazione Alisso Onlus, sarebbe stato colpito sabato notte da pesanti minacce omofobe, all'interno di un noto locale della movida di Sassari, in via Roma.

L'esponente del Mos era al tavolo insieme al suo compagno. Mentre parlavano si sarebbero dati qualche bacio. La cosa non è piaciuta a un avventore del locale, che si è avvicinato ai due e avrebbe sibilato: "Andate fuori a fare queste cose. Alla mia ragazza fate schifo".

Poi: "Non ho nulla contro i fr**i, ma dovete andarvene, altrimenti vi taglio gola", lanciando il drink contro il compagno dell'esponente del Mos. I due, temendo per la propria incolumità, hanno abbandonato il locale. Non avrebbero ricevuto neanche le dovute rassicurazioni dai gestori dell'esercizio, a loro dire troppo permissivi nei confronti dell'aggressore: "Dovevano anche loro stare attenti, c'è gente ignorante in giro e bisogna evitare", sarebbe stata la risposta dei gestori del locale quando sono stati contattati dal Mos.

Tutta la vicenda è stata raccontata sulla pagina Fb del Movimento Omosessuale Sardo, sollevando cori di indignazione e perplessità.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...