CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

il caso

Accusato di abusi sessuali: sardo estradato a Barcellona

Due mesi fa l'arresto, ora il giovane è stato consegnato alla giustizia spagnola. Ma lui si dice innocente
barcellona (ansa)
Barcellona (Ansa)

È stato arrestato due mesi fa dentro la stazione ferroviaria di Sassari, a Roberto Corso, 25 anni, sassarese, la polizia giudiziaria ha mostrato un mandato di cattura europeo.

Il giovane è finito nel carcere di Bancali per presunti abusi sessuali avvenuti in una discoteca di una cittadina a pochi chilometri da Barcellona.

Corso, assistito dall'avvocato Alberto Sechi, si è difeso disperatamente, sostiene di non avere niente a che fare con la vicenda che gli viene contestata. Il suo legale ha chiesto alla Corte d'Appello di Sassari di bloccare l'estradizione, quindi l'avvocato Sechi ha portato il caso in Cassazione.

Ma nei giorni scorsi, Roberto Corso, che continua a dirsi innocente, è stato estradato e consegnato alla giustizia spagnola. Il giovane sassarese ora si trova in un carcere e chiede aiuto.

"È pendente il ricorso in Cassazione - dice il suo legale -, ma il mio assistito è stato estradato comunque. Sto cercando di mettermi in contatto con un collega spagnolo per agire in tutte le sedi a tutela di Corso, che si dice del tutto estraneo a una vicenda della quale non sappiamo niente, perché niente c'è stato notificato".

Il fatto è che ora, dopo l'estradizione, tutto il caso giudiziario di Corso è in mano alle autorità spagnole.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...