CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

nelle campagne

Forse vittima di un malore il pensionato trovato morto a Villasimius

Le ricerche erano scattate ieri sera, quando non è tornato a casa
un momento delle ricerche (foto soccorso alpino e speleologico)
Un momento delle ricerche (foto Soccorso alpino e speleologico)

Forse è stato vittima di un malore, forse è scivolato precipitando nel vuoto per diversi metri. Il corpo di Luigi Medda, 68 anni, pensionato di Villasimius, ex capo cantiere, è stato ritrovato intorno alle 15.15 dall'Unità Cinofila del Soccorso Alpino e Speleologico d'Ogliastra.

La tragedia si è così consumata commuovendo il paese. Ieri sera dopo l'allarme della sua scomparsa si sono mobiliati carabinieri, Vigili del fuoco, i volontari della Crov e di Arcus, i forestali. Stamattina si sono aggiunti gli uomini del soccorso alpino con una unità cinofila che ha materialmente scoperto il cadavere, i volontari del Masise e della Costa sud est e tante altre persone.

Il corpo di Luigi Medda era in fondo al precipizio. La salma è stata subito consegnata ai familiari. Nessun giallo, si è trattato di una tragica fatalità. Medda era andato in campagna attorno all'abitato di Villasimius. Solitamente si muoveva assieme alla moglie. Ma ieri, verso le 16,30 è uscito da solo senza tornare a casa in serata. Da qui l'allarme, l'avvio delle ricerche e nel pomeriggio di oggi il ritrovamento del cadavere.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}