CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

sospetto focolaio

Decimoputzu, altri due casi di Covid. Effettuati 50 tamponi

Il sindaco: "Attivate le procedure di legge. Rispettiamo le regole"
il municipio (archivio l unione sarda)
Il municipio (Archivio L'Unione Sarda)

Altri due casi di Covid-19 a Decimoputzu. Il sindaco Alessandro Scano ha ricevuto la comunicazione dall'Ats dipartimento di prevenzione Sud Sardegna, informando poi la popolazione.

"Le persone si trovano a casa in quarantena. Mi hanno rassicurato sul loro stato di salute. La situazione è monitorata dall'Ats anche con riferimento a eventuali contatti avuti con altri concittadini. Siamo vicini alle persone a cui auguriamo una pronta guarigione".

Il sindaco ha aggiunto: "Abbiamo attivato tutte le procedure previste dalla legge. Alla data odierna il numero complessivo dei casi positivi al COVID-19 è di sette concittadini/e (due ricoverati in ospedale a Cagliari), che contatto e sento giornalmente. Nella nostra comunità si è manifestato un incremento di contagiati con un possibile focolaio. In relazione al possibile focolaio l'Ats, sollecitata dall'Amministrazione, ha effettuato circa 50 tamponi. Siamo in attesa che l'Ats ci comunichi i dati aggiornati"

"Questo dato significativo - conclude il sindaco - deve farci riflettere e indurci a non abbassare la guardia. Vi chiedo di continuare a rispettare scrupolosamente tutte le prescrizioni più importanti: utilizzo della mascherina, il distanziamento e lavarsi spesso le mani".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}