CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

bloccato

Furto in un bar di Sestu, il giovane ladruncolo riaffidato al Centro di accoglienza di Monastir

Il giudice convalida l'arresto ma lo scarcera in attesa della nuova udienza
i carabinieri (foto serreli)
I carabinieri (foto Serreli)

È stato processato e scarcerato in attesa della nuova udienza fissata per il 22 luglio, il giovane algerino che dopo essersi allontanato dal Centro di accoglienza di Monastir è entrato in un bar caffetteria di Sestu, portandosi via una busta di cannabis indica in esposizione per la vendita dietro una protezione plexiglass.

Il giudice ha convalidato l'arresto per rapina impropria ma lo ha scarcerato appunto in attesa della nuova udienza.

L'episodio è accaduto nel bar di via Parrocchia dove il giovane, accompagnato da un ragazzo rimasto al momento sconosciuto, si è avvicinato al bancone dando un colpo alla protezione in plexiglass e portando via il pacchetto di cannabis indica destinato alla vendita. Uno dei commessi ha tentato di bloccarlo subendo una spinta, col ladruncolo che si è dato alla fuga assieme all'amico. Inutile l'inseguimento.

L'arrivo dei carabinieri ha però consentito la cattura dell'algerino che è stato bloccato a arrestato dai militari della Stazione. Sulla vicenda il maggiore Valerio Cadeddu, comandante della compagnia di Quartu, ha girato un rapporto in Procura. Il giovane indagato è stato riaffidato al Centro di Monastir.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}