CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

gara di solidarietà

Il grande cuore di Senorbì, prosegue la raccolta fondi per aiutare llaria

Per tornare a camminare la giovane deve sottoporsi a un intervento in Svizzera del costo di 51mila euro
ilaria lampis (archivio l unione sarda)
Ilaria Lampis (Archivio L'Unione Sarda)

Ilaria Lampis è una ragazza originaria di Senorbì affetta da necrosi ossea avascolare con lesioni multiple in attesa di sostenere un delicato e costoso intervento chirurgico in Svizzera.

In occasione delle feste natalizie l'amministrazione comunale e le associazioni locali hanno promosso una raccolta fondi in suo favore. Ma l'iniziativa solidale va avanti.

Oggi dalle 17 alle 20, nel teatro in via Brigata Sassari, si terrà lo spettacolo "Una speranza per Ilaria", organizzato con l'obiettivo di raggiungere la somma di 51mila euro necessaria a sostenere le spese dell'intervento.

Si esibiranno numerosi artisti: Sista Namely, Bujumannu, Isla Sound, il gruppo Gus Manà, i ballerini e i maestri del Centro studio danze di Senorbì, Gianni Mottadelli, Fabio Erriu, Elisa Porcu con Raffaele Saba, il coro polifonico di Senorbì e Valdes Band. Presentano Tonino Desogus e Martina Lampis.

Ilaria ha 35 anni, vive a Cagliari ma è legatissima al paese d'origine della sua famiglia.

Sono indelebili i ricordi dell'infanzia, quando giocava e correva nel cortile della nonna Mondina Saba.

Purtroppo in Italia nessuna clinica o ospedale può eseguire la delicata operazione della quale ha bisogno per riprendere a camminare: così l'ultima speranza per la 35enne è affidata ai medici di una clinica di Basilea.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}