CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

ridimensionamento

Centro di salute mentale di Isili, i sindaci in campo

Una situazione critica data dalla mancanza delle figure professionali di riferimento
il sindaco di isili luca pilia (archivio l unione sarda)
Il sindaco di Isili, Luca Pilia (Archivio L'Unione Sarda)

A rischio il Centro di Salute Mentale di Isili. Contro lo spettro dei ridimensionamenti si schierano gli amministratori del territorio. "Abbiamo segnalato più volte le criticità - ha detto il sindaco di Isili Luca Pilia - chiedendo degli interventi risolutivi senza alcuna risposta".

Una situazione critica data dalla mancanza delle figure professionali di riferimento come lo psicologo, l'educatore, l'assistente sociale e che da anni sta creando disagi agli utenti e alle loro famiglie. Le segnalazioni sono arrivate da diversi comuni. Pino Loddo, sindaco di Villanova Tulo, già nel 2017 si era detto pronto alle dimissioni pur di salvaguardare il diritto alla salute nel territorio, "salute e lavoro sono le cose principali" aveva sottolineato. E il CSM di Isili rappresenta anche una necessità sociale in un territorio sempre più in crisi e sempre più isolato. "La politica - ha ribadito il portavoce del comitato Sanità Bene Comune Luigi Pisci - ha ridimensionato i servizi ospedalieri, promettendo che avrebbe rafforzato il territorio, invece crolla l'ospedale e crolla anche il territorio".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...