CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

maracalagonis

"Segnaletica stradale da migliorare sulla Provinciale per Sinnai"

Problemi con le strisce di mezzeria, quelle laterali e i paletti catarifrangenti
tratto della provinciale fra maracalagonis e gann (foto l unione sarda andrea serreli)
Tratto della provinciale fra Maracalagonis e Gannì (foto L'Unione Sarda - Andrea Serreli)

Una segnaletica orizzontale da rifare per rendere la strada più sicura. La provinciale che dalla zona industriale di Sinnai porta a Maracalagonis e a Gannì, sulla rotatoria per la vecchia Orientale sarda, ha assoluta necessità di essere rigenerata. Strisce di mezzeria al limite di visibilità su diversi tratti, strisce laterali spesso del tutto assenti, paletti catarifrangenti non presenti in alcuni punti per svariate decine di metri.

Gli automobilisti soprattutto nelle ore notturne trovano difficoltà a percorrere questa strada che ha quindi necessità di un immediato maquillage per essere messa in sicurezza. Anche perché si tratta pur sempre di un'arteria fra le più trafficate della zona. Da qui quindi la necessità di un intervento della Città metropolitica per dare una soluzione al problema.

"Quando passo su questa strada - dice il pensionato Enzo Mattana, residente a Sinnai - trovo un grande senso di insicurezza. Di notte è impossibile notare la striscia di mezzeria, ormai consumata dal tempo. Non parliamo poi delle strisce laterali. Un disagio ingigantito anche dalla mancanza dei paletti catarifrangenti in diversi tratti della strada. Sono stati divelti ed evidentemente non sostituiti. Basta fare un sopralluogo per verificare questa situazione di pericolo".

Tore Podda, ex consigliere comunale di Sinnai, è concorde. "La segnaletica è da migliorare lungo tutto il tracciato. Per non parlare anche dello stato di pericolo sulla circonvallazione Settimo-Sinnai: c'è un tratto di carreggiata che da sempre presenta un avvallamento in discesa, ci sono cartelli che indicano in trenta chilometri orari il limite di velocità. Il problema va studiato e risolto".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...