CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

l'omicidiio

Emigrato di Muravera ucciso in Piemonte: era andato via negli anni Sessanta

In pochi ricordano Assuntino Mirai, ammazzato a fucilate da un vicino di casa
una vecchia foto di muravera (archivio l unione sarda)
Una vecchia foto di Muravera (Archivio L'Unione Sarda)

Sono in pochi a Muravera a ricordare Assuntino Mirai, il pensionato di 66 anni , ex agricoltore, ucciso ieri a fucilate in Piemonte. Da Muravera era andato via negli anni Sessanta, quando era solo un bambino, assieme a familiari.

Nel Torinese, lavorando duramente, l'emigrato si era sposato (aveva due figli). Rare le sue presenze poi in paese. Sarebbe tornato comunque dopo il matrimonio per qualche giorno.

In molti qui a Muravera hanno saputo solo stamattina dell'accaduto. Come è noto il presunto assassino è stato già arrestato stamattina dai carabinieri. Si tratta di Stefano Barotto, 70 anni: con rapporti con la vittima che sarebbero stati difficili negli ultimi tempi.

Mirai stava passeggiando con la compagna a Pinasca, nel Torinese, nella borgata Case Sparse. I carabinieri di Pinerolo si sono messi subito sulle tracce dell'omicida che, ancora armato, si era rifugiato nelle campagne della zona e hanno istituito numerosi posti di blocco.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...