CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

al carrefour di quartu

Bimba abbandonata in auto, il padre: "Sta benissimo, non mi seccate"

L'uomo ha rischiato il linciaggio. La Giustizia minorile dovrà valutare se ha i requisiti per esercitare la patria potestà
(ansa carabinieri)
(Ansa - Carabinieri)

"Che c'è, che volete? Ero all'ipermercato perché dovevo comprare la torta di compleanno per mia figlia, che domani compie due anni. Sta benissimo, non c'è neanche il sole, non mi seccate".

Il 58enne che ieri ha lasciato la figlia di due anni chiusa in auto per circa mezz'ora, al parcheggio dell'ipermercato Carrefour in viale Marconi a Quartu, ha risposto così a carabinieri e vigilantes intervenuti sul posto.

Tutto è successo poco dopo le 13.30: il 58enne è giunto con la sua Ford Fiesta all'ipermercato Carrefour, alla figlia ha detto "Torno subito" ed è entrato. Alcuni clienti si sono accorti della piccola rinchiusa in macchina e hanno allertato vigilantes e carabinieri.

Nel frattempo, dagli altoparlanti del centro commerciale in viale Marconi hanno diffuso l'annuncio: "Il proprietario della Ford è atteso con la massima urgenza alla portineria".

Ma l'uomo non si è affrettato, anzi: pensava che lo volessero perché occupava con l'auto una piazzola per disabili. Alla fine è tornato, ormai erano le 14.

Ha trovato la figlia in braccio a un carabiniere nella gelateria all'ingresso: era calma, non piangeva, il militare la stava dissetando con alcuni bicchieri d'acqua. Era stata tirata fuori dall'auto attraverso un finestrino non completamente chiuso dai colleghi del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Quartu. Ad attenderlo c'era anche un certo numero di clienti dell'ipermercato molto, molto innervositi, che i militari e i vigilantes della Tiger hanno però tenuto distanti dall'uomo.

I carabinieri, al comando del tenente Gianni Russo, lo hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica, per abbandono di minore. La magistratura vaglierà non soltanto la sua condotta sul piano penale, considerato il reato che i carabinieri gli contestano. Con ogni probabilità, la Giustizia minorile dovrà anche valutare se l'uomo ha i requisiti per esercitare la patria potestà.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...