CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Vecchia orientale

I pastori alla rotonda di Gannì: "Metteteci nelle condizioni di vivere col nostro lavoro"

La dimostrazione degli allevatori di Sinnai, Maracalagonis, Burcei e Quartucciu
la protesta alla rotonda di gann (foto antonio serreli)
La protesta alla rotonda di Gannì (foto Antonio Serreli)

Nuova clamorosa protesta dei pastori di Sinnai, Maracalagonis, Burcei, Quartucciu e dei centri vicini.

Questa mattina hanno invaso la rotonda di Gannì sulla vecchia Orientale sarda, all'altezza del bivio per Maracalagonis e il Margine rosso.

I pastori hanno espresso tutta la loro preoccupazione per la profonda crisi del settore legata soprattutto al mancato riconoscimento del giusto prezzo del latte.

Una protesta culminata con lo sversamento di centinaia di litri di latte sull'asfalto.

Pietro Ruggeri, allevatore di Sinnai, afferma: "La nostra situazione è davvero drammatica. Siamo pronti ad andare avanti con la protesta. Di certo non possiamo attendere l'incontro programmato per il 21 febbraio a Roma dal primo ministro Conte".

"Siamo in ginocchio. Impossibile andare avanti a queste condizione. Mettetici nelle condizioni di lavorare con serenità. Vogliamo un futuro per i nostri figli. Vogliamo una soluzione vera del problema. Una soluzione programmata per anni. Non possiamo più vivere nell'incubo di una incertezza che ci sta portando alla disperazione. Ringraziamo tutte le categoria che ci stanno dimostrando solidarietà", dicono altri allevatori.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...