CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

san vero milis

"Vogliamo pulire la spiaggia". Ma in tre mesi nessuna risposta dal Comune

Un gruppo di volontari disponibile a raccogliere la plastica a Is Benas. Manca l'ok
la plastica in spiaggia (foto s pinna)
La plastica in spiaggia (Foto S.Pinna)

L'invasione di microplastiche non è una novità. La caletta di Is Benas, territorio di San Vero Milis, è diventata già da tempo una bomba ecologica. La spiaggia è piena di tappi di bottiglia, bicchieri, cordoncini, resti di sacchetti, bastoncini dei lecca lecca e tanto altro.

Il problema questa volta però è diverso. Già da diversi mesi questo scenario surreale poteva essere solo un ricordo grazie all'intervento di un gruppo di volontari che si sono offerti per eliminare quella plastica a pochissima distanza dalla riva. Ad oggi però i volontari non hanno ricevuto una risposta da parte degli uffici comunali.

Aveva tentato di organizzare una giornata ecologica Roberto Nieddu, guida ambientale escursionistica e fondatore dell'associazione Bandulleri Esperienze in natura che si occupa di educazione ambientale. "E' da 3 mesi che stiamo tentando di avere l'ok per intervenire - spiega Nieddu - ma alla nostra mail non ha mai risposto nessuno. Poi però fortunatamente siamo riusciti ad entrare in contatto con un funzionario del Comune che ha ascoltato la nostra idea. Ancora però siamo in attesa di esito. A noi interessa solo pulire quel tratto pieno di plastica".

Va avanti Maria Claudia Cocco, altra volontaria: "Non vogliamo fare polemiche con il Comune, ma solo avere il permesso di bonificare tutto quel litorale dove regna una situazione veramente disastrosa".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}