CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

inutili i soccorsi

Tragedia sul Monte Arci: sportivo oristanese stroncato da un infarto

Gianni Murgia aveva 64 anni ed era uno dei fondatori del Marathon club cittadino
gianni murgia (foto marathon club or)
Gianni Murgia (foto Marathon Club Or)

Un infarto lo ha stroncato mentre era impegnato in una ascesa di trekking assistito nel versante nord del Monte Arci. Se ne è andato così Gianni Murgia, 64 anni, titolare del negozio di abbigliamento sportivo "Giocasport" di viale Repubblica a Oristano.

Un grande sportivo da sempre impegnato in diverse discipline, dalla corsa sino al ciclismo. Era purtroppo solo quando il malore lo ha colpito stamattina, verso le 12, in una delle stradine bianche del Monte Arci. Sono stati alcuni escursionisti a ritrovarlo oramai privo di vita.

Murgia, originario di Ruinas, era uno soci dei fondatori del Marathon Club di Oristano, uno dei sodalizi più importanti dell'Isola. Ora ne era dirigente e collaborava con la presidente Adriana Muscas.

"Una tragedia che ci ha sconvolto e rattristato - commenta Muscas -. Gianni era un amico, un vero sportivo sempre disponibile con tutti. Il prossimo 1 marzo, il giorno della mezza maratona, avrebbe compiuto 65 anni".

Così lo ricorda Pierpaolo Sardu, comandante provinciale dei Carabinieri di Oristano, grande appassionato di maratone.

"La morte di Gianni Murgia mi ha annientato - osserva Pierpaolo Sardu - penso che sia un dolore troppo forte per tutti coloro che lo conoscevano, una perdita immensa per tutti gli sportivi oristanesi e una ferita lacerante e irreparabile per chi, come me, ha avuto il grande privilegio della sua amicizia".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...