CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

il raid

Oristano, vandali nella sede dell'Unitre: bruciata la porta di ingresso

Qualcuno ha cercato di appiccare fuoco alla porta di ingresso dello stabile
(foto l unione sarda pinna)
(foto L'Unione Sarda - Pinna)

La sede dell’Unitre di Oristano è finita nel mirino dei vandali.

Qualcuno nella notte tra sabato e domenica ha cercato di appiccare fuoco alla porta di ingresso dello stabile che sorge nella piazza del Foro Boario. Le fiamme hanno danneggiato la parte bassa della porta in legno ma è stato soltanto un caso che l’incendio non si sia propagato e non abbia causato gravi danni all’immobile. L’episodio è stato scoperto domenica mattina dal presidente Mariano Musu, che si è trovato davanti questa sorpresa: "Hanno cercato di dare fuoco alla porta che era stata presa di mira dai vandali anche due anni fa".

L’immobile di proprietà del Comune è affidato in concessione all’Unitre ma nell’ultimo fine settimana in occasione dei festeggiamenti di Santa Croce una parte della struttura, in accordo con l’amministrazione, è stata messa a disposizione dei gruppi folk che si sono esibiti in piazza. Per tre giorni c’è stato un gran movimento nella zona, ma presumibilmente i balordi hanno aspettato che la piazza si svuotasse per entrare in azione.

Il presidente dell’Unitre chiede maggiori controlli e un impianto di videosorveglianza: "La notte questa zona diventa terra di nessuno".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...