CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

L'iniziativa

Arborea, il sogno di una spiaggia senza barriere per i disabili

Il progetto è stato ideato da Marco Trogu, 43enne di Seneghe con problemi motori
immagine simbolo (foto andrea deplano)
Immagine simbolo (Foto Andrea Deplano)

Una spiaggia speciale, senza barriere mentali e fisiche.

Un sogno per ora, ma che presto diventerà realtà. Nella marina di Arborea nascerà uno spazio dove i disabili potranno sentirsi normali, senza fare tante acrobazie prima di riuscire a fare il bagno in mare. Il progetto, ancora in fase embrionale, si chiama "Balneabile".

L'idea è di Marco Trogu, 43 anni di Seneghe con disabilità motoria che desidera realizzare un'area accessibile in questa zona dell'Oristanese dopo aver incontrato in questi anni tanti disagi prima di concedersi una giornata di sole.

Si tratta di progetto inclusivo e aperto a tutte le associazioni del territorio e di chiunque condivida questa missione e voglia partecipare attivamente. "Balneabile - si svilupperà in 3 anni - racconta Marco Trogu -. La prima parte sarà pronta a maggio del 2020 e assicurerà l'accessibilità in spiaggia. Per poi arrivare, nel 2022, a garantire l'accesso e la balneazione anche alle persone con disabilità più gravi come la Sla".

Il sogno di Marco ha trovato già il supporto del Rotary Club del Terralbese e dei Comuni di Arborea, Terralba e San Nicolò d'Arcidano. Il progetto prevede l'installazione di bagni e spogliatoi a norma, ombrelloni, lettini, passerelle, parcheggi in prossimità, presidio medico, sedie job e la programmazione di attività di svago e di benessere. Tutto questo grazie ad una raccolta fondi da parte di tutti gli enti che vorranno partecipare al progetto sociale.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}