CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

il dolore

La diocesi di Ales in lutto per la morte di don Edmondo Locci

Tante le comunità che hanno conosciuto l'operato del sacerdote
l arrivo di don locci a tuili nel 2001 (foto l unione sarda pintori)
L'arrivo di don Locci a Tuili nel 2001 (foto L'Unione Sarda - Pintori)

La diocesi di Ales-Terralba ha perso un altro sacerdote. È morto a Latina, dove viveva da parenti, don Edmondo Locci.

"Partecipando con sincero affetto al dolore di tutti i familiari, ne ricordano con profonda riconoscenza il fedele ministero ed invitano la comunità cristiana ad elevare una unanime preghiera di suffragio, unendosi spiritualmente alla celebrazione esequiale che avrà luogo a Latina nel pomeriggio di domani lunedì 18 febbraio", ha detto il vicario generale della diocesi di Marmilla e Campidano Monsignor Pier Angelo Zedda.

Don Locci, originario di Pabillonis, è morto a 82 anni. Era stato ordinato sacerdote a Ales il 29 giugno 1963. Ultima parrocchia di servizio la comunità di San Pietro in Tuili. Un ministero vissuto anche in giro per il mondo, sulle navi da crociera. Esperienze che gli avevano regalato l'attitudine, non comune, di saper stare fra la gente e saper dialogare con tutti. L'ultima parrocchia che ha retto il sacerdote è stata quella di Tuili per 12 anni.

Stamani l'attuale parroco di Tuili don Antonello Muscas ha ricordato don Locci durante la celebrazione della messa domenica. Venerdì pomeriggio sarà celebrata una messa in suo suffragio sempre nella parrocchia tuilese. Anche la comunità di Gonnoscodina ha ricordato don Locci, che era stato parroco del piccolo paese dell'Alta Marmilla prima di essere trasferito a Tuili. Le parole dell'amministrazione comunale di Gonnoscodina nella sua pagina Facebook: "Le sue preghiere e i suoi consigli sono stati un aiuto prezioso per Gonnoscodina e i gonnoscodinesi. Grazie Don Edmondo Locci per aver condiviso parte della sua vita con il nostro paese. La comunità intera di Gonnoscodina piange la sua scomparsa. Riposi in pace".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...