CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

l'appello

Sedilo, petizione online per realizzare una palestra

A lanciare la proposta sono state le associazioni sportive
il municipio (archivio l unione sarda)
Il municipio (Archivio L'Unione Sarda)

Una petizione on line per chiedere la realizzazione di una nuova palestra a Sedilo dove praticare varie attività sportive.

A proporla sono Gianni Carta (FIP Sardegna), ASD Judo Sport Center Sedilo, ASD Tennis Sedilo, ASD Pallavolo Sedilo e Associazione Ippica Sedilese.

"Quelle che vengono chiamate palestre (una per ciascun plesso scolastico) non possono definirsi tali, non ne hanno le dimensioni minime previste dai regolamenti sportivi, sono vecchie e pericolanti", scrivono i proponenti. Elencano quindi una serie di canali per investire risorse.

"La Giunta regionale nell'ambito della programmazione territoriale sta per assegnare a Sedilo un finanziamento di 600mila euro da spendere in investimenti legati al territorio e ai servizi alla persona", sottolineano. Ricordano quindi la possibilità di vedersi sbloccare quote dell'avanzo.

"Per Sedilo - sottolineano - si renderebbero disponibili 250-300 mila euro". Tra le possibilità elencate anche un mutuo a tasso zero con il Credito sportivo.

Evidenziano inoltre: "La Regione aveva accolto nel 2015 la richiesta dell'amministrazione di allora di finanziare con Iscol@ la riorganizzazione degli spazi scolastici comprese le palestre. Se questa opportunità non è andata perduta si presenterà anche questa occasione di mettere mano all'area degli impianti sportivi e di razionalizzarli".

Quindi concludono: "Con il presente documento e raccolta firme chiediamo che venga realizzata anche a Sedilo una palestra che rispetti le caratteristiche imposte dal Coni, dove poter giocare a pallavolo, pallacanestro, tennis, calcetto, frequentare corsi di ginnastica, di arti marziali, partecipare a campionati federali ed ospitare competizioni regionali, o solamente dove passare del tempo libero al chiuso e lontani dalle intemperie. Crediamo che lo spopolamento dei piccoli centri come il nostro si combatta aumentando la qualità della vita delle persone, così da ridurre il divario oggi sempre più marcato tra città e paesi".

Da parte sua il sindaco Salvatore Pes replica: "Ci fa piacere che stanno portando avanti questa petizione. Ne avevano proposto un'altra sull'ingresso di Sedilo nell'unità di crisi di Ottana evidenziano il mancato peso politico e dopo poco tempo invece siamo entrati. Speriamo di poter dare la stessa risposta per il palazzetto dello sporti. Ci rammarica che non ci si confronti direttamente con l'Amministrazione".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...