CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

La protesta

La commissione Pari opportunità di Oristano scende in piazza contro il Ddl Pillon

I motivi della contrarietà alla proposta di legge
un incontro a oristano
Un incontro a Oristano

Opposizione ferma al decreto legislativo Pillon. Domani anche Oristano scende in piazza (alle 10 in piazza Roma) per manifestare contro questa proposta di legge.

In prima fila ci sarà la Commissione pari opportunità del Comune di Oristano che esprime solidarietà e vicinanza a tutte le donne e gli uomini che domani scenderanno democraticamente in piazza per chiedere il ritiro dalla discussione parlamentare del disegno di legge 735 a firma del senatore Pillon.

"I principi e i diritti cui il DdL pretende di dare attuazione come quello della bigenitorialità si traducono invece in profili di incostituzionalità e in aperta violazione di numerose disposizioni della Convenzione di New York sui diritti del fanciullo, della Convenzione di Istanbul, della Convenzione Cedaw – evidenzia la Commissione -. Questa riforma sancisce una regressione dannosa del diritto di famiglia e si concretizza in un attacco ai diritti dei minori e di tutti coloro che si trovano in condizioni di fragilità per motivi economici o per violenze familiari, in particolare le donne".

La commissione sostiene che "qualsiasi riforma dovrebbe necessariamente perseguire una piena equità di genere, l'attuazione della convenzione di Istanbul, e l'ascolto delle parti più fragili della nostra società".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...