CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

allerta virus

Macomer, quasi 60 positivi e primo morto della terza ondata: chiude il centro disabili

Il sindaco aspetta i risultati dei molecolari effettuati ieri, circa 200, poi potrebbe anche disporre la zona rossa
il centro diurno disabili di macomer (foto oggianu)
Il centro diurno disabili di Macomer (foto Oggianu)

Col dilagare dei contagi, a Macomer arriva anche la prima vittima della terza ondata.

Si tratta di un anziano positivo al Covid morto in ospedale. Ad annunciarlo il sindaco Antonio Succu, nel suo consueto bollettino. Positivi in aumento, oggi hanno sfiorato le 60 unità. Due di questi sono ricoverati in ospedale. Altre 23 persone si trovano in quarantena, ciascuna nel proprio domicilio.

Ieri è stato eseguito un nuovo screening di massa con tamponi molecolari, al quale vi hanno partecipato oltre 200 persone, che si sono messe in fila nella struttura sanitaria di Nuraghe Ruju. In base all'esito di questi tamponi, il sindaco intende muoversi.

"Se dovessimo avere un numero maggiore di positivi - dice Succu - ovviamente saranno addottate ulteriori misure ristrettive e non escludiamo la dichiarazione di zona rossa. Voglio ricordare che con l'ordinanza del 6 aprile abbiamo chiuso tutte le scuole di ogni ordine e grado, fino al 14 di aprile. Per il momento si continua con un attento monitoraggio dei dati per l'adozione, se dovesse rendersi necessario, di ulteriori misure".

In maniera precauzionale è stato chiuso anche il Centro Diurno per i disabili

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}