CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

san francesco

A Nuoro tutto pronto per l'operazione "Igea"

L'esercito in campo per incrementare i tamponi Covid giornalieri
il san francesco di nuoro (archivio l unione sarda)
Il San Francesco di Nuoro (Archivio L'Unione Sarda)

Prende il via domani a Nuoro l'operazione "Igea" che vede l'esercito in campo per incrementare il numero giornaliero dei tamponi Covid nel "Drive Through" allestito all'ospedale San Francesco.

Del team fanno parte un medico, due infermieri e personale del Dipartimento militare di Medicina legale di Cagliari e della Brigata Sassari, che assicureranno il corretto svolgimento delle attività.

Il numero dei tamponi viene stabilito dall'Ares-Ats Sardegna, che provvederà a comunicare ai cittadini che dovranno essere sottoposti al tampone il giorno e l'ora in cui dovranno presentarsi, muniti di tessera sanitaria.

Chi viene convocato deve raggiungere l'ospedale in auto (sul lato dell'ingresso di via Einaudi): dopo il riconoscimento attraverso la tessera sanitaria da parte di un rappresentante dell'Ares-Ats, verrà sottoposto al tampone rinofaringeo a cura del personale medico militare.

Dei 200 team schierati dalla Difesa a livello nazionale, la Regione Sardegna ha chiesto l'attivazione di 5 presidi da dislocare nelle città di Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano, più un Drive Through mobile che verrà attivato per un determinato periodo di tempo dove l'Ares-Ats riterrà opportuno.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}