CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

mancanza di medici

Troppo personale positivo nel reparto, al San Francesco di Nuoro chiude la nefrologia

Trasferito anche l'ultimo paziente
un ambulanza al san francesco (archivio l unione sarda)
Un'ambulanza al San Francesco (Archivio L'Unione Sarda)

Chiuso per mancanza di medici: succede al reparto di Nefrologia del San Francesco di Nuoro. L'emergenza Covid-19, che sta travolgendo anche gli operatori sanitari, nei giorni scorsi ha colpito duramente il reparto di nefrodialisi del nosocomio nuorese, dove tre medici, quattro infermieri e due oss sono risultati positivi al coronavirus tanto da rendere impossibile garantire i turni e il servizio.

Il reparto è stato chiuso con il trasferimento questa mattina dell'ultimo paziente nel reparto malattie Infettive. Solo la dialisi, per ora potrà essere garantita dal personale rimasto.

La decisione era stata già presa durante una riunione di lunedì. Intanto dal reparto duramente colpito parlano delle enormi criticità, dalla mancanza dei tempi dati agli operatori per sanificare gli ambienti, alla mancanza di pulizia dei filtri dei condizionatori, alla mancanza delle regole base anche dei pazienti sottoposti alla dialisi, che arrivano in reparto senza avere controllato la temperatura.

Un ospedale, quello di Nuoro, dove l'assenza di posti letto per i sospetti Covid-19 anche in questi minuti sta costringendo le ambulanze e gli equipaggi dei soccorritori a rimanere bloccate all'esterno del Pronto soccorso, con all'interno il malato, aumentando così l'esposizione anche per gli operatori e bloccando gli equipaggi, inutilizzabili per eventuali nuove emergenze.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}