CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

la vertenza

Macomer, sette lavoratori del Comune aspettano gli ammortizzatori

Il Comune fa ricorso contro un decreto del giudice del lavoro
l assessore mariano cadoni (l unione sarda oggianu)
L'assessore Mariano Cadoni (L'Unione Sarda - Oggianu)

Il giudice del lavoro, con un decreto ingiuntivo, ordina il pagamento degli ammortizzatori sociali, quindi delle settimane di inattività, a causa del coronavirus, a sette lavoratori dei cantieri verdi, ma il Comune di Macomer procede con i suoi legali per impugnare il decreto con un contro ricorso.

"Attraverso i nostri legali- dice l'assessore Mariano Cadoni- stiamo valutando l'opportunità di fare ricorso a questo decreto ingiuntivo. Da tempo, invece, stiamo interloquendo con la Regione per trovare una soluzione che interessi tutti i 75 lavoratori e non solo quei sette che si sono rivolti al Giudice. Occorre ricordare che la richiesta di ammortizzatori sociali era comunque stata avanzata a suo tempo dal Comune, ma la Regione, con una delibera di aprile del presidente Solinas, aveva stabilito che i periodi di sospensione forzata dell'attività per l'emergenza sanitaria, dovevano essere regolarmente retribuiti a tutti i lavoratori, anche attraverso i fondi destinati alla realizzazione dei progetti. Ovviamente il presidente Solinas era riferito ai lavori socialmente utili e non ai cantieri verdi. Il Comune non ha fondi a disposizione per pagare gli ammortizzatori sociali".

La Regione, intanto, su richiesta dell'amministrazione comunale, ha disposto una proroga di tre mesi dei Cantieri verdi, fissando il termine ad ottobre invece che a luglio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}