CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

il progetto

Al via rimboschimento, manutenzione e valorizzazione monte di Sant'Antonio

Stanziati 375mila euro, saranno occupate 29 persone
l assessore mariano cadoni (foto l unione sarda oggianu)
L'assessore Mariano Cadoni (foto L'Unione Sarda - Oggianu)

L'amministrazione comunale di Macomer ha approvato il progetto definitivo per gli interventi di rimboschimento, manutenzione e e la valorizzazione del patrimonio boschivo, che interessano il monte di Sant'Antonio e anche alcuni parchi cittadini.

Per questo primo grandioso intervento sono stati stanziati circa 375 mila euro, (già finanziati dalla Regione), quindi l'occupazione di 29 persone.

Si tratta di interventi particolarmente importanti, che mirano a valorizzare particolarmente il monte di Sant'Antonio. Il più importante sarà avviato a "Sa Serra", un'area che circa vent'anni fa era stata interessata da un grosso incendio e per questo motivo interdetta al pascolo.

"Un intervento di riqualificazione che provvede la pulizia dalle sterpaglie, l'impalcatura delle piante esistenti e la ripiantumazione di giovani lecci e altre piante autoctone - dice l'assessore Mariano Cadoni - ad ultimazione dei lavori chiederemo lo svincolo dei terreni per renderli disponibili al pascolo".

Per la prevenzione degli incendi estivi, si procederà con una grande operazione di pulizia delle fasce parafuoco, che interesserà anche due strade vicinali interpoderali, che si collegano al sito turistico e archeologico di Tamuli.

"L'intervento - dice Mariano Cadoni - prevede anche la pulizia dei parchi cittadini ed aree verdi non interessate dai precedenti interventi già programmati". In questo intervento saranno occupate una trentina di persone, per cinque ore lavorative giornaliere, dal lunedì al sabato, per due semestri lavorativi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...