CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

i controlli

Ristorante aperto dopo le 20: San Gavino, multati 7 clienti e la titolare

Raffica di multe a San Sperate, Portoscuso e Villacidro
(foto carabinieri)
(foto carabinieri)

Stanotte a Villacidro, a conclusione di un normale servizio di pattuglia, i carabinieri hanno proceduto alla contestazione della violazione della normativa per il contrasto alla diffusione della pandemia nei confronti di un 25enne e di un 24enne residenti a Gonnosfanadiga, che dopo l'una di notte sono stati sorpresi a conversare a bordo di un'auto in Piazza Giuseppe Verdi.

A entrambi è stata contestata la solita sanzione amministrativa pecuniaria da 400 euro.

Sempre nell'ambito degli stessi servizi, a San Gavino Monreale, i carabinieri hanno verificato come un ristorante fosse rimasto ancora aperto alle ore 20,20. All'interno vi erano sette avventori in attesa di essere serviti. La titolare e i suoi clienti sono stati sanzionati nella stessa modalità: 400 euro di sanzione amministrativa e segnalazione alla Prefettura che, nel caso del ristorante, potrebbe sospendere l'attività per un determinato periodo.

Inoltre, sempre la scorsa notte, alle ore 01.30, in San Sperate, i carabinieri hanno sanzionato due 19enni, un macellaio e uno studente. Gli stessi sono stati sorpresi a circolare al di fuori dalle proprie abitazioni, senza giustificato motivo, in violazione delle prescrizioni normative, imposte per il contenimento della pandemia da coronavirus. Per entrambi è scattata una sanzione pecuniaria da 400 euro e la relativa segnalazione alla Prefettura di Cagliari.

Per lo stesso motivo a Portoscuso, i carabinieri hanno sanzionato per lo stesso motivo un 21enne e un 20enne studente del posto e una 17enne studentessa, studentessa incensurata, anche lei di Portoscuso. I tre ragazzi sono stati sorpresi a circolare, al di fuori delle proprie abitazioni, senza giustificato motivo.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}