CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

l'annuncio

Dopo il nubifragio, la Giunta di Genuri pronta a dichiarare lo stato di calamità naturale

Danni ad aziende agricole e allagamenti di scantinati
la protezione civile di tuili impegnata dopo i danni del nubifragio (foto l unione sarda pintori)
La protezione civile di Tuili impegnata dopo i danni del nubifragio (foto L'Unione Sarda - Pintori)

"Domani la Giunta comunale dichiarerà lo stato di calamità naturale".

Lo ha annunciato questo pomeriggio il sindaco di Genuri Danilo Piras dopo i danni causati dal nubifragio dello scorso giovedì pomeriggio nel piccolo paese della Marmilla.

Un bilancio pesante.

"Il panificio ha perso parecchi quintali di farina e molti legumi", ha elencato il primo cittadino, "diversi scantinati si sono allagati con perdite di mobili ed elettrodomestici. Danni anche ad aziende agricole".

Sono intervenuti gli operai della provincia del Sud Sardegna e le protezioni civili di Barumini, Tuili e Ussaramanna.

Domani mattina la Giunta comunale si riunirà proprio per dichiarare lo stato di calamità naturale e, naturalmente, l'amministrazione si aspetta aiuti dagli enti competenti, Regione in primis, per risarcire i privati danneggiati dal nubifragio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}