CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

il blitz

Guspini, furto aggravato: in manette un 63enne

È beneficiario del reddito di cittadinanza
la refurtiva (foto antonio pintori)
La refurtiva (foto Antonio Pintori)

I carabinieri di Guspini hanno arrestato un sessantatreenne disoccupato del paese, beneficiario anche del reddito di cittadinanza, per furto aggravato.

Ieri mattina, intorno alle 7,30, i militari, che hanno intensificato il controllo del territorio per verificare il rispetto delle previste misure di contenimento per l'emergenza Coronavirus, avrebbero sorpreso l'uomo in località "Sa Zeppara", mentre stava caricando sulla propria auto circa 400 metri di cavo telefonico e due pali in legno della stessa linea, precedentemente tagliati a pezzi con alcuni attrezzi, probabilmente una motosega e uno smeriglio.

La refurtiva, quantificata in circa 6000 euro, è stata poi riconosciuta anche dal personale della Sirti e restituita al legittimo proprietario. L'arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Stamani è stato convalidato l'arresto e il disoccupato, dopo il patteggiamento, è stato condannato a sei mesi di reclusione e 200 euro di multa, con pena sospesa.

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...