CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

macabra scoperta

Marrubiu, nel campo l'orrore: "Cinque cani ammazzati col veleno"

Gli animalisti chiedono più controlli. Il sindaco: "Gesto vile, non ho parole"
il campo dove stata fatta la macabra scoperta (l unione sarda pintori)
Il campo dove è stata fatta la macabra scoperta (L'Unione Sarda - Pintori)

Cinque cuccioli di cane avvelenati e poi gettati in un terreno.

Il nuovo episodio di violenza ingiustificata contro poveri animali indifesi si è verificato nelle campagne di Marrubiu.

Una barbarie raccontata da Anna Rita Deiana, presidente dell'associazione animalista "Anta" di Terralba: "Stamani siamo stati chiamati da una signora, che portava a passeggio il suo cane nella località Su Tasaru, nelle campagne di Marrubiu. Quando sono arrivata sul posto, ho assistito a uno spettacolo disumano: cinque poveri cuccioli di meticcio di pochi mesi di vita uccisi col veleno da una persona o più persone senza cuore. E poi gettati fra le sterpaglie".

"Oramai - aggiunge Deiana - assistiamo a casi di maltrattamento sempre più gravi. Vere barbarie. I nostri nonni sarebbero rabbrividiti davanti a tanta insensibilità. Servono più controlli nel territorio".

A Su Tasaru sono arrivati gli agenti della polizia locale dell'Unione dei comuni del terralbese, ma anche alcuni operai, incaricati dall'amministrazione di Marrubiu di rimuovere i poveri cani da quel campo e poi sotterrarli in un altro luogo idoneo.

Il sindaco di Marrubiu Andrea Santucciu ha precisato: "I controlli ci sono, anche grazie ai barracelli. Purtroppo questi atti criminali sono difficili da prevedere. Un gesto vile, sono rimasto senza parole. E ringrazio l'associazione Anta per tutto quello che fa nella nostra zona".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...