CRONACA SARDEGNA - GALLURA

spaccio

In cucina un laboratorio per la droga: Olbia, in manette un pusher 25enne

Il giovane nascondeva cocaina e marijuana in casa nei posti più impensabili
il materiale posto sotto sequestro (foto carabinieri di olbia)
Il materiale posto sotto sequestro (foto carabinieri di Olbia)

I Carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Olbia hanno arrestato un giovane di 25 anni - G.P. - per spaccio di droga.

Il ragazzo è stato fermato e sottoposto a un controllo personale, poi esteso alla sua abitazione.

Nel corso della perquisizione domiciliare i militari si sono trovati davanti un vero e proprio "laboratorio", allestito in cucina, dove il giovane provvedeva a tagliare la droga, miscelare le diverse sostanze da taglio, e dove si trovavano sparsi diversi strumenti utilizzati per il taglio e il confezionamento (posate intrise di droga e sacchetti di plastica, di varie dimensioni), oltre a un bilancino di precisione.

Sono stati trovati oltre un chilo e cento grammi di marijuana, custoditi all’interno di un borsone e di uno zainetto, suddivisi in quattordici sacchetti già pronti per lo smercio, un etto circa di cocaina suddivisa in 11 involucri, nascosti nei luoghi più impensabili, all’interno di un pacchetto di patatine o nel bagno all’interno di una confezione di schiuma da barba, ma anche in una lattina di birra e in una confezione di vernice.

Oltre alle sostanze stupefacenti sono inoltre stati rinvenuti circa 5.500 euro in contanti, ritenuti provento del traffico illecito e diverse banconote false di medio taglio (da 50 e da 20 euro), per un totale di 1.430 euro.

Il giovane di Olbia, già noto alle forze di polizia, è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}