CRONACA SARDEGNA - GALLURA

in cella

Da Cagliari a Olbia con 150 grammi di fumo afgano: 32enne in manette

Ha cercato di defilarsi non appena ha visto i militari, ma l'olfatto di Zatto e Sernia ha incastrato l'uomo, marocchino da anni residente in Sardegna

Alla vista dei militari della Guardia di Finanza ha subito cercato di defilarsi, cambiando improvvisamente la sua direzione di marcia.

Ma il suo atteggiamento non è sfuggito ai finanzieri, e - soprattutto - la droga che aveva addosso non era sfuggita ai pastori tedeschi Zatto e Sernia, che hanno convinto i militari a controllare l'uomo.

S.A., disoccupato di 32 anni, cittadino marocchino da anni residente in Sardegna, aveva - ben occultati sotto la tuta e assicurati alla gamba con del nastro adesivo - tre panetti di hashish da cinquanta grammi l'uno.

È successo a Olbia, e la droga serviva per rifornire la città in vista della festa di San Simplicio. L'uomo è stato fermato non appena sceso dal treno proveniente da Cagliari.

L'hashish sequestrato, afgano, è di qualità elevatissima. Ragion per cui da una certa quantità si possono ottenere molte più dosi del normale, in quanto è potente più del doppio rispetto alla pianta originaria di cannabis da cui deriva.

Il 32enne si trova ora nel carcere di Bancali.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...