CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

l'inghippo

Cagliari: da denunciante a denunciato dopo le indagini dei carabinieri

La vicenda ruota intorno all'acquisto di un'auto da un privato
(ansa)
(Ansa)

Da denunciante a denunciato. È il destino toccato a un 68enne dopo gli accertamenti svolti dai carabinieri di Cagliari, stazione di San Bartolomeo.

La vicenda aveva preso avvio nel 2008 quando un 52enne di Monserrato aveva acquistato da un privato un'auto e, all'atto del passaggio di proprietà, aveva presentato la patente di guida del 68enne. Quest'ultimo era quindi diventato il possessore materiale del veicolo. Quando ha ricevuto una cartella esattoriale per il mancato pagamento della tassa di proprietà (il vecchio bollo auto), per non pagarla, aveva presentato una formale querela nei confronti del 52enne che si era prestato per l'acquisto, sostenendo che si fosse spacciato per lui e dichiarandosi totalmente ignaro di quanto avvenuto.

Le indagini dei militari hanno però accertato che il reale utilizzatore dell'auto, e quindi chi ne era materialmente in possesso, fosse sempre stato proprio il 68enne il quale, non avendo intenzione di pagare gli arretrati di 12 anni di tasse insieme a mora e sanzioni varie, si era inventato l'inghippo per scaricare ogni responsabilità sull'ex "socio in affari". Ma alla fine è stato denunciato per simulazione di reato. Il 52enne, invece, è finito nei guai per sostituzione di persona.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}