CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

il sodalizio

Reati ambientali, 12 denunciati a Cagliari

C'era chi conferiva illegalmente i rifiuti e chi li raccoglieva per poi incendiarli
un rogo di rifiuti (archivio l unione sarda)
Un rogo di rifiuti (Archivio L'Unione Sarda)

Dodici persone sono state denunciate per vari reati ambientali a Cagliari.

L'operazione è stata condotta dalla Sezione Vigilanza Igiene del Suolo del Corpo di Polizia Municipale coordinata dal Tenente Colonnello Sergio Margagliotti, in collaborazione con il Nucleo Investigativo del Corpo Forestale del Servizio territoriale di Cagliari.

Gli accertamenti erano stati avviati dopo numerosi abbandoni di rifiuti nelle zone della via del Lentisco e di Pirri. Grazie alla videosorveglianza e a un servizio di pedinamenti è stato accertato che almeno sei persone con più mezzi si occupavano della raccolta illegale di rifiuti di ogni genere.

Il sodalizio criminoso era composto da pregiudicati residenti in città che, infondendo timore tra i residenti e approfittando del clima di omertà e intimidazione creato, avevano messo in piedi l'attività clandestina di ritiro di rifiuti indifferenziati dal centro abitato che poi venivano smaltiti in vari siti nei piazzali tra via Argiolas, Piazza dei Carrubi e via del Lentisco. Dopo avere estratto metalli da rivendere sistematicamente, incendiavano i cumuli.

Nel complesso sono 12 i denunciati: i sei che con le Ape Piaggio si occupavano degli smaltimenti e altri sei, quasi tutti esercenti di attività produttive, che cedevano illegalmente i rifiuti.

I reati contestati sono quelli di illecita gestione e smaltimento di rifiuti anche pericolosi - pena prevista sino a due anni di reclusione -, e uno dei coinvolti è indagato per gli incendi.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}