CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

l'imprenditore

Morto per Covid a Cremona, Oristano dà l'ultimo saluto a Corradino Corrias

La cerimonia in Cattedrale
corradino corrias (foto pinna)
Corradino Corrias (foto Pinna)

Il suo desiderio più grande era tornare in Sardegna.

Il Covid-19 però glielo ha impedito ma da domani Corradino Corrias, 88 anni imprenditore oristanese, riposerà per sempre nella sua città.

Domani mattina in Cattedrale è in programma una cerimonia per dare l'ultimo saluto all'imprenditore che a maggio, nella casa di riposo di Cremona in cui viveva, ha perso la sua battaglia contro il coronavirus. La figlia Clelia e la moglie Roberta Mari hanno esaudito il suo sogno e lo hanno riportato nella sua terra.

Da sempre amante dei viaggi e dei voli, Corrias prese il brevetto di pilota privato e negli anni Ottanta aderì al progetto della cartiera di Arbatax per utilizzare lo scalo di Tortolì per agevolare gli spostamenti dei dipendenti. Nel giro di un anno creò la Air Sardinia che garantiva voli di aerotaxi e i voli di linea con collegamenti verso Milano e Roma. Ben presto però arrivarono le difficoltà, alla fine la Air Sardinia fu costretta a non decollare più. Ma continuò con altre iniziative imprenditoriali.

Adesso i familiari esaudiscono il suo sogno e le ceneri di Corrias saranno custodite al cimitero di Oristano.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}