CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

allerta virus

Termoscanner e nuovi uffici: pronti 3,2 milioni per la protezione civile sarda

Il provvedimento di Villa Devoto attende l'ok del consiglio regionale
il consiglio regionale (ansa)
Il consiglio regionale (Ansa)

La Regione pronta a stanziare 3,2 milioni di euro per potenziare le dotazioni della Protezione civile, alla luce dell'allerta virus.

I nuovi fondi serviranno, ad esempio, all'acquisto dei termoscanner da installare in tutti i porti dell'Isola e a riorganizzare gli uffici per rendere più efficienti gli interventi.

Il provvedimento doveva passare al vaglio del consiglio regionale con procedura d'urgenza, ma la conferenza dei capigruppo ha deciso altrimenti.

Questo perché il testo presenterebbe articoli che nulla hanno a che vedere con l'emergenza virus.

Il provvedimento passerà dunque domani in Commissione Autonomia, già convocata.

"Obiezioni sono arrivate non solo della minoranza, ma anche della maggioranza, hanno impedito di procedere con il 102 - conferma il capogruppo del Pd Gianfranco Ganau - d'altra parte si tratta di un provvedimento arrivato solo un quarto d'ora prima della capigruppo, e che in realtà maschera dietro l'emergenza coronavirus una ristrutturazione completa del servizio di Protezione civile. Per questo abbiamo chiesto e ottenuto il passaggio in commissione per stralciare le eventuali norme intruse d'accordo".

Nel centrodestra ad opporsi alla procedura d'urgenza sarebbe stato Giorgio Oppi (Udc Cambiamo).

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...