CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

il caso

Le canne al Poetto? Arrivano da Quartu. "Forse c'è la mano dell'uomo"

In corso gli accertamenti della Forestale sulla provenienza e sulle cause, forse non solo naturali

Da dove arrivano le canne che si sono depositate sulla spiaggia del Poetto?

Lo spiega la Forestale, che sta effettuando accertamenti: "Arrivano dalle aste fluviali che sfociano sul Golfo di Cagliari, in particolare da quelle del settore orientale del Golfo". Quindi arrivano in gran parte "dai rii del comune di Quartu Sant'Elena".

Se la provenienza è ormai accertata, la Forestale sta cercando di capire se si tratti di un fenomeno naturale o se ci sia la mano dell'uomo. "Stiamo verificando una eventuale connessione che ci può essere tra i lavori di ripristino della funzionalità idraulica di questi rii, quindi pulizie degli stessi dai detriti e dalle canne che interessano l'alveo fluviale, e l'arrivo di queste canne nel litorale del Poetto".

Solo fenomeno naturale o ci sono cause riconducibili a questi lavori? Si propende più per la seconda ipotesi anche perché, esaminando le canne, si vede che su una buona parte delle stesse ci sono dei tagli netti, che lasciano supporre che siano state tagliate.

Intanto ieri il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu ha detto che per l'estate la spiaggia sarà libera. "Stiamo valutando le modalità per la rimozione e studiando la soluzione migliore per proteggere il sistema dunale", ha spiegato il primo cittadino.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...