CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

l'operazione

Rapina a Villasor: arresti e perquisizioni VIDEO

L'indagine nata per spaccio di droga ha consentito di far luce su una serie di altri reati

Dallo spaccio di droga e coltivazione di piante di marijuana si erano specializzati in furti arrivando anche a commettere, lo scorso marzo a Villasor, una rapina in casa di una coppia proprietaria di una pizzeria a San Sperate (IL VIDEO).

Così stamattina cinque persone, residenti nel Medio Campidano, sono state arrestate dai Carabinieri che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, a firma del gip Poddighe: Daniele Sanna (36 anni), Igor Pusceddu (25) e Federico Anedda (49) tutti di Decimoputzu, Federico Marini (40, di Preganziol), tutti e quattro in carcere (Pusceddu, Marini e Anedda sono già detenuti per altri episodi), Roberto Schirru (31, di San Sperate), finito ai domiciliari. Sono responsabili della rapina.

Ma nell'inchiesta "Regina" dei carabinieri della compagnia di Villacidro, coordinata dal pm Sandro Pili, sono coinvolte altre diciannove persone indagate in libertà. Un'indagine nata principalmente per spaccio e traffico di droga ma che ha permesso di far luce su una serie di altri reati: ricettazione, furti in case e attività commerciali, e una rapina. Un colpo, messo a segno lo scorso marzo, da circa ventimila euro nell'abitazione, a Villasor, di marito e moglie che gestiscono una pizzeria a San Sperate: la coppia è stata sorpresa poco prima di andare a dormire da tre incappucciati e armati di pistola. La donna è stata anche legata e imbavagliata. La banda è poi scappata con soldi e gioielli.

Grazie alle indagini degli investigatori è stato possibile risalire ai rapinatori. Secondo le accuse, Schirru sarebbe l'ideatore del colpo. Anedda era alla guida dell'auto usata per la fuga. Marini, Sanna e Pusceddu sarebbero gli esecutori materiali della violenta rapina. Durante le indagini in casa di Pusceddu era stato ritrovato un fucile e una parte dei gioielli rubati alla coppia.

Durante gli accertamenti, grazie alle intercettazioni, è stato scoperto anche un furto messo a segno a Serramanna sempre lo scorso marzo: i ladri avevano rubato due quadri dell'artista Giuseppe Sanna. Colpo anche questo ideato, secondo le accuse, da Schirru e portato a termine da altri tre indagati. Ricostruiti anche cinque furti di auto tra Cagliari e Provincia.

Oltre all'ordinanza, all'alba di stamattina circa settanta militari delle compagnie di Villacidro, Sanluri, Iglesias e Macomer, in collaborazione con il nucleo cinofili e il supporto dei militari in elicottero, hanno svolto anche una serie di perquisizioni.

Matteo Vercelli

***

LE IMMAGINI

un nucleo cinofilo impiegato nell operazione tra nuorese e medio campidano
Un nucleo cinofilo impiegato nell'operazione tra Nuorese e Medio Campidano
i militari
I militari
una perquisizione
Una perquisizione
le attivit dei carabinieri
Le attività dei carabinieri
un arma
Un'arma
un momento del blitz (foto carabinieri)
Un momento del blitz (foto carabinieri)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...