CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

lo sfogo

Zedda a gamba tesa: "Cancellato in Regione il principio della trasparenza"

L'ex sindaco di Cagliari, ora consigliere dei Progressisti, scrive su Facebook
massimo zedda (archivio l unione sarda)
Massimo Zedda (Archivio L'Unione Sarda)

La trasparenza degli atti della Giunta Solinas ancora al centro delle polemiche in Consiglio regionale. Sulla questione ritorna il consigliere dei Progressisti Massimo Zedda. E lo fa a gamba tesa: "Era da mesi che con ritardo increscioso non venivano pubblicate per tempo e rese visibili le delibere - scrive in un post su Facebook intitolato 'Il presidente senza controllo' - il problema è stato risolto alla radice cancellando il principio della trasparenza nella Regione Sardegna".

Infatti, ricorda, "d'ora in poi, per poter vedere un documento sul sito della Ras, sarà necessario fare una formale richiesta di accesso agli atti".

L'ex sindaco di Cagliari è anche uno dei principali oppositori alla norma sul conferimento delle funzioni di direttore generale stralciata dall'assestamento appena approvato in Aula, ma rientrata nelle commissioni sotto forma di proposta di legge della maggioranza. Il testo contiene due articoli: il primo riguarda la costituzione di una task force per far fronte alle pratiche arretrate di Argea (50mila quelle del Psr), il secondo interessa i dg. Di quest'ultimo Zedda ha già chiesto un nuovo stralcio perché la norma - è sempre stata la critica dell'opposizione - sarebbe utile solo a sanare nomine precedenti e illegittime.

Oggi la proposta firmata dai capigruppo del centrodestra ha ottenuto il parere positivo della commissione Attività produttive e in Aula dovrebbe approdare la prossima settimana.

Roberto Murgia

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...