CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

la procura

Fondi ai gruppi, chiesta in appello la condanna di Barracciu

La Procura di Cagliari le contesta l'uso illecito di oltre 77mila euro
francesca barracciu (archivio l unione sarda)
Francesca Barracciu (Archivio L'Unione Sarda)

Conferma della condanna inflitta in primo grado, al netto di alcune contestazioni ormai prescritte (per pochi mesi).

È la richiesta formulata oggi dalla procuratrice generale Maria Grazia Genoese a carico dell'ex europarlamentare Francesca Barracciu nel processo d'appello per peculato nell'ambito dell'inchiesta sui fondi ai gruppi del Consiglio regionale.

All'imputata, presente in aula assieme al suo avvocato difensore Franco Luigi Satta, in primo grado erano stati inflitti 4 anni. La vicenda giudiziaria risale alla XIII legislatura, dal 2004 al 2009, quando Barracciu era consigliera regionale.

La Procura di Cagliari le contesta l'uso illecito di 77.293,65 euro. Il difensore ha sollecitato l'assoluzione.

Sentenza il 7 maggio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...