CRONACA SARDEGNA - AGENDA

l'appuntamento

Villanovafranca ricorda Vincenzo Raimondo Porru e il suo primo vocabolario sardo-campidanese

Sabato 25 gennaio nella sala convegni del museo archeologico l'inaugurazione della mostra permanente
vincenzo raimondo porru (foto antonio pintori)
Vincenzo Raimondo Porru (foto Antonio Pintori)

"Vincenzo Raimondo Porru è il nostro cittadino più illustre. Per questo abbiamo ritenuto fosse meritevole e doveroso uno spazio a lui dedicato nel nostro museo".

Così il sindaco di Villanovafranca Matteo Castangia ha annunciato l'importante iniziativa culturale in programma sabato 25 gennaio nel paese della Marmilla.

Alle 16,30 nella sala convegni del museo archeologico Su Mulinu l'inaugurazione dell'esposizione permanente con le bozze della preziosa opera di Porru, gentilmente concesse al Comune dal professor Matteo Porru.

Vincenzo Raimondo Porru di Villanovafranca, che nacque il 14 settembre 1768, uomo di grande cultura, esimio letterato e ottimo ecclesiastico, si dedicò sempre ai problemi dalla realtà linguistica sarda.

Porru compilò il primo vocabolario sardo-campidanese "Nou Dizionariu Universali Sardu-Italianu".

L'iniziativa di sabato vanta anche la collaborazione dello stesso museo, cooperativa Il Coccio e di tutto lo staff scientifico guidato da Matteo Porru. Previsti gli interventi del primo cittadino, dello stesso Matteo Porru, di Antonello Castangia presidente de "Il Coccio", di Francesco Sanna presidente del Consorzio Sa Corona Arrubia, di Vittorio Raspi, e di Luca Puddu direttore del museo de Sa Corona Arrubia. Durante la serata è prevista l'esibizione dei cori polifonici "Boghes de Biddanoa" e "San Lorenzo".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}