SERVIZI ALLE IMPRESE - LAVORO

il concorso

Ministero della Giustizia, selezione per 300 notai

I candidati dovranno avere un'età inferiore ai 50 anni
la sede del ministero della giustizia a roma (foto wikipedia)
La sede del ministero della Giustizia a Roma (foto Wikipedia)

Il ministero della Giustizia ha bandito un concorso per trecento posti di notaio.

Per essere ammessi i candidati non dovranno aver compiuto i 50 anni d'età e non dovranno essere stati dichiarati non idonei in cinque precedenti concorsi per esami a posti di notaio, banditi successivamente al 2009.

Le domande di ammissione al concorso al concorso, dovranno essere presentate o spedite al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente in relazione al luogo di residenza dell'aspirante, previa compilazione della domanda telematica, entro domani, mercoledì 8 gennaio.

L'esame scritto è composto di tre prove teorico-pratiche riguardanti un atto di ultima volontà e due atti tra vivi, di cui uno di diritto commerciale.

L'orale prevede lo svolgimento di tre prove relativi alle seguenti materie: diritto civile, commerciale e volontaria giurisdizione, con particolare riguardo agli istituti giuridici in rapporto ai quali si esplica l'ufficio di notaio; disposizioni sull'ordinamento del notariato e degli archivi notarili; disposizioni concernenti i tributi sugli affari.

I dettagli nel bando pubblicato sul sito del ministero della Giustizia.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...