CULTURA

Il progetto

Cabras, la chiesa di Santa Maria Assunta si fa bella: via ai restauri

L'intervento per porre anzitutto rimedio al grave deterioramento degli intonaci esterni
la chiesa (foto sara pinna)
La chiesa (foto Sara Pinna)

Quell'enorme rete che protegge i fedeli dalla caduta di calcinacci presto sarà solo un ricordo. Il Comune di Cabras ha approvato il progetto del primo lotto per la messa in sicurezza e il restauro conservativo della chiesa di Santa Maria. Si tratta di un programma di restauro che prevede interventi necessari a porre rimedio al grave deterioramento degli intonaci esterni, causa di infiltrazioni e massiccia presenza di umidità, che nel 2016 avevano reso necessaria la messa in sicurezza della cupola con l'installazione di una rete di protezione.

Presenta il progetto l'architetto Silvia Oppo, progettista dei lavori: "Si procederà con la rimozione dello strato esterno e successivamente con il restauro e la revisione delle parti ammalorate delle pareti del tamburo e della cornice di coronamento. Sul copertura esterna verrà applicato un nuovo manto impermeabile e sarà effettuata una revisione completa degli intonaci con fenomeni di degrado diffuso". Interventi che verranno realizzati grazie ai 70mila euro finanziati dalla Regione e ai 9mila e 800 euro dal Comune. "Si tratta di un intervento atteso da tempo per via delle condizioni di grave degrado in cui versano le pareti della cupola - dichiara il sindaco Andrea Abis -. Si tratta solo del primo intervento urgente al quale seguirà un secondo intervento più ampio di ristrutturazione degli esterni e di valorizzazione degli interni della chiesa". Entro l'anno si procederà con l'appalto dei lavori che dureranno circa tre mesi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}