CULTURA

Il riconoscimento

Scoprì una lettera di Galilei, prestigioso premio per il docente cagliaritano Camerota

Nella preziosa missiva Galileo sostiene le tesi contro l'idea, sostenuta dalla Chiesa, che fosse il Sole a ruotare intorno alla Terra
michele camerota (foto via ansa)
Michele Camerota (foto via Ansa)

Ha fatto conoscere al mondo una lettera autografa di Galileo Galilei. E per questo Michele Camerota, docente dell'ateneo di Cagliari, riceverà un prestigioso riconoscimento dalla Sif, Società italiana di fisica.

Camerota ha ottenuto il premio, con gli specialisti Franco Giudici e Salvatore Ricciardo, per la scoperta del documento scritto dallo scienziato pisano a Benedetto Castelli nel 1613.

Il 14 settembre si terrà la cerimonia, nel corso dell'inaugurazione del 106esimo congresso nazionale della Sif.

La storia emerge nel 2018 con il resoconto della scoperta dell'unico manoscritto di Galileo "Lettera a Castelli del dicembre 1613".

Gli autori pubblicano un saggio sulla rivista "Notes and Records of the Royal Society". La lettera di cui si erano perse le tracce è quella in cui Galileo sostiene le tesi contro l'idea, sostenuta dalla Chiesa, che fosse il Sole a ruotare intorno alla Terra.

La missiva del 1613 era in una biblioteca di Londra, in possesso della Royal society da 250 anni, è lunga sette pagine ed è firmata in calce "GG".

Galileo la indirizza all'amico Benedetto Castelli, matematico dell'università di Pisa.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}