CULTURA

Roma

Un murale per tutti gli abbracci mancati: il regalo di Harry Greb allo Spallanzani

Una suggestiva immagine ispirata al film di Milos Forman "Qualcuno volò sul nido del Cuculo"
la splendida realizzazione di harry greb (foto da facebook)
La splendida realizzazione di Harry Greb (foto da Facebook)

Un murale per tutti gli abbracci mancati a causa del coronavirus. È l'opera realizzata allo Spallanzani di Roma dallo street artist Harry Greb: un tributo a chi non ha potuto abbracciare i propri cari che stavano male e a chi è guarito o non ce l'ha fatta senza essere stato abbracciato.

Greb ha scelto un'immagine del film di Milos Forman "Qualcuno volò sul nido del Cuculo", con l'abbraccio tra il protagonista interpretato da Jack Nicholson e Will Sampson raffigurato con mascherina e guanti. L'opera si trova sul muro esterno dell'Istituto Nazionale di malattie infettive di Roma, prima struttura ad avere ospitato i casi di malati da Covid-19 in Italia.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...