CULTURA

aveva 92 anni

Addio ad Albert Uderzo, il "papà" di Asterix

Il disegnatore francese creò, nel 1959, la celebre saga a fumetti dei galli, assieme al socio René Goscinny
il vignettista albert uderzo alla mostra asterix and the celts in germania (ansa)
Il vignettista Albert Uderzo alla mostra 'Asterix and the Celts' in Germania (Ansa)

Lutto nel mondo dei fumetti: è morto all'età di 92 anni Albert Uderzo, il disegnatore francese Albert Uderzo, "papà" di Asterix, che inventò assieme al collega René Goscinny (morto nel 1977).

Le avventure dei galli - Asterix, ma anche Obelix, Panoramix e il cane Idefix - in perenne contrasto con i romani hanno appena compiuto 60 anni, ma sono ancora in grado di appassionare e divertire milioni di appassionati di tutte le età.

"Asterix è nato nell''ora migliore, quella dell'aperitivo, soleva dire Uderzo, che - figlio di due immigrati italiani (papà di Vicenza e madre toscana) - iniziò la sua carriera facendo il ritoccatore di fotografie.

Ma presto la passione per il disegno prese il sopravvento e Uderzo, nonostante fosse daltonico, ne fece la sua missione di vita.

Si trasferì dunque a Parigi dove conobbe Goscinny e dal sodalizio, nel 1959, nacque Asterix, che in breve, con il suo humor e la sua leggerezza, conquistò prima il popolo francese e poi quello internazionale, diventando un successo globale da 370 milioni di copie vendute nel mondo, traduzioni in oltre 100 lingue e varie trasposizioni tra cartoni animat, videogiochi e film live action.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...