CULTURA

giornata della memoria

La testimonianza di Liliana Segre: la proiezione per i ragazzi delle Medie a Sinnai

Un insieme di iniziative per non dimenticare l'orrore della Shoah
i ragazzi delle medie di sinnai (foto raffaele serreli)
I ragazzi delle Medie di Sinnai (foto Raffaele Serreli)

I ragazzi della scuola media "Luigia Amat" di Sinnai hanno assistito stamattina nell'aula consiliare alla proiezione della testimonianza della senatrice Liliana Segre, sopravvissuta di Auschwitz, rilasciata presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Miliano e organizzata dall'associazione figli della Shoah.

È seguito un dibattito durante il quale il sindaco Tarcisio Anedda ha sottolineato "l'importanza del ricordo, della riflessione e della storia, affinché le nuove generazioni comprendano e siano consapevoli della gravità della Shoah". L'assessore alla Pubblica istruzione Marta Sarigu ha detto che "questa è la prima di una serie di iniziative che abbiamo fortemente voluto, affinché questa giornata sia il punto di partenza di un percorso, rivolto principalmente ai giovani studenti e aperto a tutta la cittadinanza, che mira alla crescita dei nostri ragazzi".

In serata sarà inaugurata una mostra fotografica su Auschwitz, il cui materiale è stato realizzato da diversi alunni della scuola secondaria che nel 2003 presero parte ad una visita guidata presso il campo di concentramento. Alle 18, un reading rivolto agli adulti.

Il percorso proseguirà l'11 febbraio con la visione in streaming, in Aula consiliare, della testimonianza di Sami Modiano, organizzata dall'Associazione Figli della Shoa, presieduta dalla senatrice Liliana Segre, alla quale prenderà parte la scuola secondaria dell'Istituto n.2.

Per favorire una partecipazione attiva degli alunni delle scuole secondarie, è stato istituito il 1° Concorso Giornata della Memoria, attraverso il quale i giovani alunni potranno esprimere emozioni, pensieri e riflessioni utilizzando le forme espressive che preferiscono. Ad aprile, verrà inaugurata in biblioteca una mostra su "I disegni dei bambini di Terezin". Tante iniziative insomma per non dimenticare.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...