CULTURA

teatro

"L'arminuta", a Sinnai riparte la stagione al Civico

Una produzione che parte dal meraviglioso romanzo di Donatella Di Pietrantonio, vincitrice al Premio Campiello
un immagine della compagnia
Un'immagine della compagnia

Riparte la stagione al Teatro civico di Sinnai, organizzata da "L'Effimero Meraviglioso".

Il primo spettacolo in cartellone vede la compagnia "Teatro Stabile d'Abruzzo" in "L'arminuta", dal romanzo di Donatella Di Pietrantonio con Lucrezia Guidone e Beatrice Vecchione, riduzione scenica Giacomo Vallozza, regia Lucrezia Guidone.

L'appuntamento è per sabato alle 21. "Una storia - spiegano dall'Effimero meraviglioso" - che parla di vita, di appartenenza, di amori e di rabbia in un Abruzzo poco conosciuto, ruvido e vero. In prima persona la giovane protagonista narra, seguendo un articolato filo cronologico, con un linguaggio asciutto e intensamente espressivo, la sua insolita storia. Lei è l'arminuta, la ritornata, colei che da una vita di città, che ha sempre creduto la sua, si trova a tornare nel paesello d'origine alla sua famiglia naturale. Deve così affrontare una vita aspra, in un ambiente povero ed estraneo se non ostile".

Il Teatro Stabile d'Abruzzo investe sul talento con questa nuova produzione che parte dal meraviglioso romanzo di Donatella Di Pietrantonio vincitore del Premio Campiello. Protagonista Lucrezia Guidone, una delle attrici più interessanti della scena italiana, lanciata da Luca Ronconi, premio Ubu nel 2012 come attrice under 30, premio Maschere del Teatro Italiano, Premio Duse, Premio Flaiano, Premio La Repubblica "Giovane talento".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...