CULTURA

Oristano

Laboratori didattici su arte e storia: il museo diocesano apre agli studenti

In programma anche la visita al campanile della Cattedrale, alle carceri ecclesiastiche, alle tombe bizantine e alla chiesa del Carmine
gli interni del museo diocesano (foto da google)
Gli interni del museo diocesano (foto da Google)

Importanti novità per questo nuovo anno scolastico grazie al Museo diocesano arborense di Oristano.

Nel programma di visite guidate e laboratori didattici si inseriscono anche la visita al Campanile della Cattedrale, alle Carceri ecclesiastiche, alle Tombe bizantine del sagrato della Cattedrale e alla Chiesa del Carmine.

L'offerta dei percorsi didattici e dei laboratori ludico didattici è diversificata in base all’ordine e grado delle classi. "Gli studenti grandi e piccoli saranno stimolati ad usare le capacità individuali e ad esporre e provare le proprie idee, incoraggiati ad esercitare le capacità di osservazione e riflessione attraverso la descrizione dell’arte e il racconto della storia" fanno sapere gli organizzatori.

Tra le attività proposte novità interessante è il laboratorio Signum, dalle Radici ai Rami. L'evoluzione della scrittura attraverso le pagine storiche dell’Arcidiocesi Arborense, tenuto da Fiorella Garofalo, in collaborazione con l'Archivio Storico Diocesano e la Biblioteca del Seminario Arcivescovile. Obiettivo del laboratorio sarà la riscoperta della scrittura come strumento di comunicazione; verranno analizzati i documenti scritti e a stampa, le iscrizioni lapidee e sarà poi privilegiato l'esercizio pratico attraverso il quale i ragazzi potranno familiarizzare con tecniche e strumenti.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...