CULTURA

La rassegna

Dacia Maraini e Ascanio Celestini nell'Isola, tutto pronto per il festival di letteratura in Ogliastra

Previsti appuntamenti fra Perdasdefogu, Lanusei, Ozieri e Santa Maria Navarrese
dacia maraini (foto ansa)
Dacia Maraini (foto Ansa)

"Settesere Settepiazze Settelibri" è il titolo del festival dedicato alla letteratura e in programma dal 29 luglio al 4 agosto a Perdasdefogu, in Ogliastra.

Molti i nomi in calendario, da Elvira Serra ad Ascanio Celestini. Grande attesa anche per Dacia Maraini, che sarà nell'Isola mercoledì 17 luglio per il "Prefestival in Ogliastra e Logudoro", e per Paolo Cornaglia Ferraris, protagonista il 19 e il 20 luglio. Previsti appuntamenti fra Perdasdefogu, Lanusei, Ozieri, Santa Maria Navarrese.

Dopo "Metamorfosi", il tema della scorsa edizione, la rassegna quest'anno si articola attorno a tre parole dal Purgatorio di Dante: "Libertà vo cercando".

"Lo scopo - ha spiegato il direttore artistico Giacomo Mameli presentando a Cagliari la manifestazione - è quello di ragionare attorno ai temi generali della libertà di pensiero politico, economico, religioso, culturale e artistico insieme alla libertà di critica, alla libertà di movimento in tutte le parti del mondo".

Un festival tra i top 50 in Italia, come emerso da un'indagine dell'Università La Sapienza di Roma sugli eventi culturali in Italia nel 2018, e che analizza 849 appuntamenti tra letteratura, cinema, scienza, filosofia e teatro.

La Sardegna si è piazzata ai primi posti con Marina Cafè Noir, Leggendo metropolitano, Festival della scienza, Festival Pazza Idea di Cagliari e con Sette sere Sette Piazze Sette libri di Perdasdefogu.

Via alla rassegna il 28 luglio con la sfilata dei gruppi folk internazionali e locali. Il giorno dopo musica e letteratura con Elvira Serra ("Le stelle di Capo Gelsomino"). Martedì 30 si presenta "L'uomo che non fu Giovedì" di Juan Esteban Constain; mercoledì 31 tocca a "02 02 2020 - La notte che uscimmo dall'euro" di Sergio Rizzo.

Giovedì 1 agosto sarà la volta di "Il silenzio del mare" di Asmae Dachan. Venerdì 2 "Animali come noi" di Monica Pais, sabato 3 "Il presidente addormentato" di Gianni Caria. Chiusura domenica 4 con "Barzellette" di Ascanio Celestini.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...