CULTURA

La cerimonia

Norbello, una notte con i templari

L'appuntamento è alla chiesa di Santa Maria della Mercede
un immagine dall evento del 2017 (foto alessia orbana)
Un'immagine dall'evento del 2017 (foto Alessia Orbana)

Un solenne e suggestivo evento quello che la piccola chiesa di Santa Maria della Mercede, a Norbello, si prepara ad accogliere sabato notte.

Caratteristico esempio della presenza templare in Sardegna (prova ne sono i simboli impressi sulle pareti), la chiesa, come già accaduto nel 2017, ospiterà la Commenda Sarda di "Santa Maria de su Templu" del Gran Priorato d'Italia dell'Ordine dei Cavalieri del Tempio di Gerusalemme per un capitolo, presieduto dal commentatore Marco Uda.

Momenti solenni con un preciso cerimoniale. A precederlo, vicino alla chiesa illuminata solo dal chiarore delle fiaccole, dei canti gregoriani accompagnati da una rappresentanza del Gruppo storico medievale di Norbello che per l'occasione indosserà gli abiti dei templari di Norbello. Quindi in chiesa lo svolgimento del Capitolo con l'intervento del Gran Priore d'Italia Paolo Nicola Corallini Garampi. "Finalmente il gran priore spiegherà al pubblico che cosa sono i templari moderni e di che cosa si occupano. Parlerà quindi delle iniziative di beneficienza. Questa sarà anche l'occasione per spiegare cosa sono stati realmente i templari in passato", spiega il commendatore Marco Uda.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...