CULTURA

Lo spettacolo

"Memoria del vuoto", il bandito arzanese Samuele Stochino raccontato da Marcello Fois

Giovedì e venerdì doppia tappa ad Alghero e Sassari
un momento dello spettacolo (foto ufficio stampa)
Un momento dello spettacolo (foto ufficio stampa)

Soprannominato la "Tigre d'Ogliastra", Samuele Stochino è stato un feroce bandito dei primi del Novecento. Le sue gesta e la vita sono state narrate da Marcello Fois nel libro "memoria del vuoto" che il chitarrista Andrea Congia e l'attrice Anna Brotzu hanno trasformato in uno spettacolo col sostegno dello scrittore.

Il lavoro sarà proposto giovedì alle 20 a "Lo Teatrì" di Alghero e venerdì alle 21 alla Taverna "Il Giardino degli Aranci" di Sassari.

Parole e musiche si fondono dando vita ad un viaggio immaginifico e sanguinario tra verità storica, leggenda e invenzione.

Lo spettacolo è inserito nella rassegna "Significante 2019-Ascras", organizzata dall'associazione culturale "Tra Parole" e "Musica la Casa di Suoni e Racconti".

La rassegna è il primo segmento del progetto artistico-culturale che prende il nome di "Tra le musiche", con cui l'associazione indaga l'agire performativo della musica.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...