CULTURA

L'evento

"Pint of Science": a Cagliari i pub aprono alla scienza

Per il secondo anno consecutivo nel capoluogo sardo l'evento di divulgazione più conosciuto al mondo
l immagine che accompagna la rassegna (foto da facebook)
L'immagine che accompagna la rassegna (foto da Facebook)

Un'iniziativa curiosa e senza dubbio meritoria: per il secondo anno consecutivo la scienza torna nei pub cagliaritani con "Pint of science", evento di divulgazione scientifica più conosciuto al mondo con 21 Paesi coinvolti in cinque continenti e 24 città italiane che, in contemporanea, offriranno al pubblico le ultime ricerche scientifiche, con l'ausilio di un buon boccale di birra.

Nelle serate del 20, 21, 22 maggio, tre pub locali ed altrettanti temi saranno al centro dell'iniziativa.

"Dagli Atomi alle Galassie" è il tema delle serate all’Eight (corso Vittorio Emanuele 155 , dalle 19.30), con appuntamenti in tema di "Materia oscura" (lunedì 20, col ricercatore Matteo Cadeddu), di "Chimica dell'Universo" (martedì 21, con la ricercatrice Silvia Casu), di "Nanotecnologie" (mercoledì 22, con il professor Michele Saba).

Il Muzak ( in via Stretta 3, dalle 20.30) pone invece il focus su "Pianeta Terra". E al centro della discussione la "Diversità" (20 maggio, prof.ssa Rita Cannas), "Oceani nell'era della plastica" (21 maggio, con il ricercatore Alessandro Cau) e "Acqua, l'essenza della vita" (22 maggio, in compagnia della prof.ssa Stefania da Pelo).

In Via Caprera 19 lo University Rock Cafe accoglie invece il tema "Scienze Sociali" (dalle 21.30), con tre incontri su "Social o non Social, questo é il dilemma!" (lunedì 20, con la prof.ssa Elisabetta Gola), "La Valigia di Messer Galileo" (21 maggio, con la ricercatrice Alessia Zurru), "Diseguaglianze sociali " (mercoledì 22, con il professor Marco Pitzalis).

"Pint of Science risponde al nostro desiderio di rendere la scienza alla portata di tutti in un contesto informale come il pub sotto casa – spiega Alessia Tricomi, responsabile nazionale e Presidente dell'Associazione Culturale Pint Of Science Italia–. Il format, ormai collaudato essendo questa la ottava edizione a livello mondiale e la quinta in Italia, consiste nel mettere insieme un pubblico di semplici appassionati insieme a ricercatori impegnati in temi di grande attualità nel campo delle scienze. Il tutto con un linguaggio che al tempo stesso risulti semplice ma non banale".

Pint of Science è un evento completamente gratuito e non a scopo di lucro, sostenuto da INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), SIERR (Società Italiana Embriologia Riproduzione e Ricerca) e numerose realtà anche locali.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...